RED

RED

Il modello RED, o modello reddituale, è una dichiarazione attraverso la quale l’INPS verifica la situazione reddituale dei percettori di talune prestazioni previdenziali ed assistenziali la cui misura ed il cui diritto sono legati ai redditi posseduti.

Le prestazioni interessate alla verifica sono:
  • Pensioni sociali;
  • Assegni sociali;
  • Assegni di invalidità;
  • Prestazioni per invalidità civile;
  • Integrazioni al trattamento minimo;
  • Maggiorazioni sociali sulla pensione.
Attractive experienced sixty year old man accountant holding papers, having concentrated focused look while working on financial report, sitting at desk, using laptop. People, lifestyle and technology

Designed by Freepik

An elderly retired couple watching a video together on a tablet in a kitchen

Designed by Freepik

I percettori delle prestazioni sopra elencate devono presentare il Modello RED se:
  • Non presentano la dichiarazione dei redditi;
  • Presentano la dichiarazione dei redditi, ma posseggono anche redditi esenti ai fini Irpef che sono rilevanti per l’erogazione delle prestazioni sopra dette (es. interessi dei titoli di stato);
  • Presentano la dichiarazione dei redditi, ma appartengono a nuclei familiari i cui componenti sono esonerati dalla presentazione della dichiarazione reddituale e/o posseggono redditi esenti ai fini Irpef ma rilevanti ai fini RED.
DOCUMENTI DA PRESENTARE
  • Copia del documento d’identità del pensionato;
  • Copia del tesserino del codice fiscale (anche per il coniuge e i figli se richiesto dal RED);
  • Dichiarazione dei redditi (Modelli 730 o UNICO) relativa all’anno della verifica reddituale;
  • Documentazione relativa agli interessi maturati su conti correnti bancari, postali, con BOT, CCT o altri titoli di stato;
  • Documentazione relativa ad eventuali redditi esenti ai fini IRPEF (redditi esteri, ecc.) documentazione (CUD) relativa ad eventuali arretrati di lavoro dipendente o trattamenti di fine rapporto (TFR, liquidazioni, buonuscita, ecc.);
  • Certificati catastali (possono essere richiesti direttamente al CAF).
Per maggiori informazioni contattateci allo 050 21483, su WhatsApp al 371 3065767 oppure mandateci una mail a info@cisalpisa.org