CITTADINANZA PER MATRIMONIO

CITTADINANZA PER MATRIMONIO

ImSffe

Il cittadino, straniero o apolide, coniugato con cittadino/a italiano/a può richiedere la cittadinanza italiana quando, dopo il matrimonio, risieda legalmente da almeno due anni in Italia, oppure dopo tre anni dalla data del matrimonio se residente all’estero (purché non ci sia stato un annullamento del matrimonio). Nel caso ci siano dei figli, nati o adottati dalla coppia, i termini vengo ridotti della metà.
In allegato troverete l’elenco dei documenti che occorrono per richiedere la cittadinanza.

 

 

ImeddSffe

Per maggiori informazioni contattateci allo 050 21483, su WhatsApp al 371 3065767 oppure mandateci una mail a info@cisalpisa.org