ASSEGNO NUCLEO FAMILIARE

L’Assegno al Nucleo Familiare (ANF) è un sostegno economico erogato dall’INPS per le famiglie dei lavoratori dipendenti, dei titolari delle pensioni e delle prestazioni economiche previdenziali da lavoro dipendente e dei lavoratori assistiti dall’assicurazione contro la tubercolosi. A partire dal 1° marzo 2022 gli ANF verranno riconosciuti solo ai nuclei familiari composti unicamente dai coniugi, dai fratelli, dalle sorelle e dai nipoti, di età inferiore a diciotto anni compiuti (oppure senza limiti di età nel caso si trovino, a causa di infermità o difetto fisico o mentale, nell’assoluta e permanente impossibilità di dedicarsi ad un proficuo lavoro), nel caso in cui essi siano orfani di entrambi i genitori e non abbiano conseguito il diritto a pensione ai superstiti.
Per tutti coloro che hanno i requisiti per richiedere l’Assegno Unico, non sarà più invece possibile richiedere gli ANF.
Designed by Freepik

IL SUSSIDIO È RIVOLTO A:

  • Lavoratori dipendenti;
  • Lavoratori dipendenti agricoli;
  • Lavoratori domestici;
  • Lavoratori iscritti alla Gestione Separata;
  • Titolari di pensione a carico del Fondo Pensioni Lavoratori Dipendenti, dei fondi speciali ed ex ENPALS;
  • Titolari di prestazioni previdenziali;
  • Lavoratori in altre situazioni di pagamento diretto.

L’assegno può essere percepito dal primo giorno del periodo di paga nel corso del quale si verificano le condizioni prescritte per il riconoscimento del diritto come la celebrazione del matrimonio. La cessazione avviene alla fine del periodo in corso oppure se non ci sono più le condizioni necessarie (ad esempio separazione legale del coniuge).

Quanto spetta alla famiglia?

L’importo è calcolato in base a diversi fattori: la tipologia del nucleo familiare, il numero dei componenti e il reddito complessivo del nucleo.

Per i lavoratori dipendenti è il datore di lavoro che paga l’assegno per conto dell’INPS. Esistono tuttavia delle categorie per le quali è direttamente l’INPS che paga l’assegno, ovvero se il richiedente è:

  • Addetto ai servizi domestici;
  • Iscritto alla Gestione Separata;
  • Operaio agricolo dipendente a tempo determinato;
  • Lavoratore di ditte cessate o fallite;
  • Beneficiario di altre prestazioni previdenziali.
Per ulteriori informazioni contattateci allo 050 21483, su WhatsApp al 371 3065767 oppure scriveteci a info@cisalpisa.org
or scan the code