REDDITO DI LIBERTÀ

Questo particolare sussidio riguarda le donne vittime di violenza e si può richiedere tramite Comune. Il bonus ideato dall’INPS infatti viene erogato dal proprio Comune di residenza e permetterà di ricevere fino a 400€ mensili per massimo un anno. La misura è compatibile con gli altri strumenti di sostegno al reddito quali reddito di cittadinanza, REM, Naspi, cassa integrazione guadagni e assegni per il nucleo familiare.
Sad and frightened little girl with bloodshot, bruised eyes and false smile on her mouth. Concept of child violence, domestic abuse. Depressed being victim of parents. Illusion of happy childhood.

Designed by Freepik

Per presentare la domanda in Comune è necessario disporre di:
  • Attestazione della condizione di bisogno ordinario/straordinario e urgente;
  • Dichiarazione che attesta il percorso di emancipazione e autonomia intrapreso dalla donna, rilasciata dal legale rappresentante del centro antiviolenza;
  • codice IBAN intestato o co-intestato alla richiedente.
A tutte coloro che vogliono fare domanda consigliamo quindi di rivolgersi al più presto al loro Comune di residenza e presentare la domanda.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">HTML</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*